Sfera in Ottone di Angelo Brotto

Così passano i giorni, e talvolta mi chiedo se non si resti ipnotizzati dalla vita, come un bambino da una SFERA d’argento; e se questo sia vivere. È molto intenso, luminoso, eccitante. Ma superficiale forse. Mi piacerebbe prendere quella SFERA tra le mani e sentirla con calma: tonda, liscia, pesante. E tenerla così, un giorno dopo l’altro.

Virginia Woolf, Diari, 1925-1930

Lunga è stata la collaborazione del pittore e designer veneziano Angelo Brotto con Esperia, un’azienda toscana produttrice di complementi di illuminazione decorativa di alta qualità.  Fin dalla fondazione, nel 1952, l’impresa dimostra un legame molto stretto con il territorio: i materiali principali sono l’ottone e i cristalli di Colle Val D’Elsa, vero segno distintivo di Esperia, trattati con la sapiente maestria degli artigiani locali.

Brotto, che invece si laurea nel 1941 all’Accademia di belle arti di Venezia, avvia una prolifica collaborazione con l’azienda, per la quale realizza alcune lampade per la casa, tra cui le famose lampade da parete Quasar.

Richiedi informazioni su questo oggetto:
Se desideri acquistare o ricevere informazioni su questo oggetto compila il form in basso. Sarà nostra cura risponderti il prima possibile.

Hidden
Nome e Cognome*
Rimani aggiornato sulle novità
Consenso*