Sedia Thonet (senza braccioli)

Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso

Fernando Pessoa, Una sola moltitudine, 1979

La storia della sedia-icona in legno curvato, semplice ed elegante, leggera e robusta,  inizia con il lavoro dell’ebanista e falegname austro-ungarico Michael Thonet che, agli inizi dell’Ottocento,  apre il suo primo laboratorio sulle rive sinistre del Reno.

E’ nel 1859 che Thonet ne mette a punto il disegno e sperimenta un’innovativa tecnica grazie alla quale, con il vapore, si ammorbidisce il legno e gli si imprime la curvatura desiderata. E’ con la sedia n.14,  la cosiddetta “Vienna Coffee House Chair” in legno massello di faggio, che l’ebanista raggiunge notorietà a livello internazionale nel 1859. La sua produzione si basava su un principio modulare, infatti la sedia veniva consegnata ai clienti smontata nelle sue singole parti in modo salvaspazio.

Il modello di sedia qui esposto, la Hermann Czech, è stato disegnato per la Gebrüder Thonet Vienna nel 1994, dall’omonimo designer viennese.

Dettagli del prodotto
Dimensioni: 41,7 x 53 x 84,8 cm

Richiedi informazioni su questo oggetto:
Se desideri acquistare o ricevere informazioni su questo oggetto compila il form in basso. Sarà nostra cura risponderti il prima possibile.

Hidden
Nome e Cognome*
Rimani aggiornato sulle novità
Consenso*