Coppia di poltrone in bambù modello Biancamano di Lio Carminati & Gio Ponti, anni ’50

I grandi alberghi si ergevano al di là del lungomare, uno dopo l’altro, con le tende sventolanti alla brezza marina, le loro verande immacolate con le file di sedie a dondolo e le POLTRONE DI VIMINI. Le bandiere nautiche sventolavano in cima alle cupole, e la notte si illuminavano con file di lampadine elettriche che ne delineavano la sagoma.
Edgar Lawrence Doctorow, La città di Dio, 2000

Il modello della coppia di poltrone che vedete qui, disegnato da Gio’ Ponti & Lio Carminati, è detto Biancamano. Il nome deriva dalla nave di linea italiana, varata nel 1925,  la Conte Biancamano,  che fece il suo il viaggio inaugurale sulla prestigiosa tratta Genova – New York.  Circa vent’anni dopo il varo, la nave venne riallestita come nave passeggeri. In questa  occasione vennero chiamati a collaborare alcuni dei più importanti artisti, architetti e decoratori dell’epoca. Le sale principali furono assegnate a dieci progettisti diversi, tra cui i pittori Massimo Campigli e Mario Sironi, lo scultore Marcello Mascherini e lo smaltatore Paolo De Poli. Lo stesso Gio Ponti, incaricato degli arredi, scrisse: “Il Conte Biancamano, attraverso la sfilata delle sue sale è l’espressione di diversi temperamenti: ciò da varietà alla nave”.

Dettagli del prodotto
Designer:
Gio Ponti e Lio Carminati
Dimensioni: 87 x 70 x 125cm

Richiedi informazioni su questo oggetto:
Se desideri acquistare o ricevere informazioni su questo oggetto compila il form in basso. Sarà nostra cura risponderti il prima possibile.

Hidden
Nome e Cognome*
Rimani aggiornato sulle novità
Consenso*